2014 – new year, new life, new job: growth engineer at Automattic

2013 was a blast. So many things happened during the summer and even before! Professionally it was the busiest year ever and I had so many gigs I cannot even remember all of them. At the end of 2012 I started Heisenberg Media together with Dan Taylor. We spent the past year kicking really hardContinue reading “2014 – new year, new life, new job: growth engineer at Automattic”

Street Photography with my new-old Nikon FM2

I recently managed to get a hold on a Nikon FM2 after weeks of chasing it on ebay. I found it in a shop in Vienna for a few bucks and I was so excited to try it out with my Nikkor Lenses. Here the result with my AF Nikkor 20mm 1:2.8 D. Pretty sweet!Continue reading “Street Photography with my new-old Nikon FM2”

Un rientro difficile

Questa volta ho sofferto il colpo. Devo ammetterlo. Non che in passato fosse facile rientrare dai lunghi viaggi, ma forse le condizioni erano diverse e sicuramente ero diverso io. L’entusiasmo prepartenza si trasformava, con il trascorrere del viaggio, in entusiasmo prerientro e l’ultima settimana fuori veniva dedicata al pensiero delle cose da fare appena tornato.Continue reading “Un rientro difficile”

Intervista a Clara Shih, autrice di “The Facebook Era”

Questa mattina ho intervistato Clara Shih, autrice di “The Facebook Era” per il blog di 123people. Il suo keynote era molto interessante ma purtroppo fermo al 2007, cioè a quando è uscito il suo libro. Dato che Clara Shih ha in programma un aggiornamento che uscirà il prossimo agosto, sono impaziente di leggerlo colmare ilContinue reading “Intervista a Clara Shih, autrice di “The Facebook Era””

maleducato da undici a venti euro.

Qui in Austria si lascia la mancia ai camerieri arrotondando a voce la cifra del conto. Quindi se uno deve pagare sei euro e cinquanta, dice sette e paga sette. Non è costume lasciare le monete sul tavolo come a volte capita da noi. Dato che non riesco a capire e tantomeno esprimere i numeriContinue reading “maleducato da undici a venti euro.”

Die Marillen experience

L’altro giorno ero a spasso per Vienna e sono entrato al supermercato per comprare qualcosa da mangiare. Ho riempito un sacchetto di plastica con alcune albicocche e poi mi sono avvicinato alla bilancia per stampare il prezzo e appiccicarlo al sacchetto. La frutta era disposta in modo ordinato sugli scaffali, come solo dei bravi austriaciContinue reading “Die Marillen experience”