Categories
Humor

C’è qualcuno che sta male

Vorrei approfittare di questo spazio per fare un’appello importante:

Marco, c’è gente che può aiutarti, non fare così, che noi ci preoccupiamo.

Guardare questo video lontano dai pasti.

Categories
Filosofia Flash

Grazie a io, sono nichilista

E anche un bel po’ lassista, a dire il vero.

Categories
Filosofia Flash Geek Humor

Calici Natalizi 2.2

April Fool’s Day special edition

Categories
Flash

Quando ci vuole ci vuole

Stavolta MCC ne ha fatta una veramente di gran classe.

Categories
FrontPost Links mcc

Calici natalizi 2.1

Ma senza ascii art

Categories
Amici Flash Humor mcc News

La codalunga di paglia

E chi vuole capire capisca.

Categories
Amici FrontPost Geek News

Blogstar Deathmatch – Lucasartoni Vs Tempodaperdere

deathmatch
Image by asmodeus04 on DeviantArt

Ho solo una dichiarazione da fare:

Il match di oggi mi mette a confronto con Feba. Lo spunto goliardico deriva da un episodio che vede una sua email senza risposta da parte mia.
Vedo che le cose si mettono male e che non ho alcuna speranza di vincere, per i seguenti motivi:
– Sono meno simpatico di Feba
– Feba è molto più giovane di me e avrà un numero di amici col tempo di cliccare ogni minuto non confrontabile con i mio
– Lei vuole vincere, io so di perdere
– Si deve votare cliccando la freccina rivolta verso quello che si vuole buttare giu. Anche se è scritto chiaramente, è poco intuitivo e sono sicuro che l’età avanzata dei miei amici vedrà parecchio fuoco amico.
Feba ha le tette…

E’ tutto molto divertente. Grazie agli organizzatori e un inchino sul ring alla mia avversaria 😉

CLICCATE CLICCATE CLICCATE

Se qualcuno avesse un dejavù, non è un caso…

Categories
Amici Eventi Geek Humor Links News

Blogstar Deathmatch

deathmatch
Image by asmodeus04 on DeviantArt

Paul The Wine Guy ha istituito il DeathMatch più cool della blogosfera.
Una sfida al giorno fino a luglio per la prima sessione del “BlogStar DeatchMatch“.

Oggi la sfida mi vede protagonista in uno scontro diretto contro Marco Camisani Calzolari!!!

Non sapendo esattamente come convincervi a farmi vincere la sfida di oggi, vi invito semplicemente ad andare nell’arena di Paul e a cliccare a ripetizione sulla freccina che indica il mio avversario.

Vi segnalo che il vostro click non esprimerà una preferenza ma assesterà un colpo al malcapitato concorrente, per cui, se mi volete vincitore, dovete cliccare la freccetta che indica Marco Camisani Calzolari.

Questo il link per dare il vostro contributo al BlogStar DeathMatch

Categories
FrontPost Lavoro mcc

Che poi uno se le cerca anche…

Una persona fa di tutto per giustificare certi comportamenti, ma poi succedono cose che ti fanno dimenticare di essere moderato.

Qualche settimana fa

Qualche settimana fa, un “bloggherfamosoduepuntozero” aveva fatto un post molto breve nel quale richiedeva disponibilità per collaborare ad un progetto di ricerca sul web2.0. Si specificava una piccola disponibilità economica per cominiciare, una probabile prospettiva futura e una durata della collaborazione di un paio di mesi.

Dato che questa estate avevo un po di tempo libero (poco a dire il vero) ho deciso di rispondere all’appello, scrivendo una email di presentazione e offrendo la mia disponibilità a valutare seriamente questa opportunità. Dopo aver scelto con accuratezza le parole e aver dedicato almeno una ventina di minuti alla redazione del mio messaggio elettronico, l’ho inviato nella speranza di ricevere risposta.

Il mio messaggio datato 12/05/2007 (dodici maggio corrente anno) non ha sortito alcun effetto. Neppure una misera risposta per fare presente che era stato ricevuto.

Io ho archiviato la cosa pensando ad un sovraccarico di offerte ed un conseguente intasamento della casella di posta del “bloggherfamosoduepuntozero”.

Oggi

Oggi il furbissimo “bloggherfamosoduepuntozero” dall’alto della sua illustre posizione, ha sfornato un post davvero degno di nota. Quest’oggi pontifica sul male primario della società contemporanea: la maleducazione.

E via! Spara a zero su Simona Ventura e Briatore, su tutti gli arricchiti contemporanei, che hanno i soldi ma non le buone maniere. Finalmente qualcuno che fa un po’ di questioni morali. Ce n’è proprio bisogno in questa società senza mezze stagioni, nella quale si stava meglio quando si stava peggio.

Poi però leggendo bene bene mi sono accorto di questo paragrafetto:

Per esempio, rispondere alle email non è un’opzione. Si deve fare e basta.
Non ci sono scuse. “Ne ricevo molte, scusa, ogni tanto ne perdo qualcuna” è come dire “Ho fretta, scusa, e per questo parlo con la bocca piena”.

E allora la mia calma morigerata è caduta dalla sedia. E dentro di me ha iniziato a crescere un dilemma su come comportarmi con tale signor “bloggherfamosoduepuntozero”.

Continuando la lettura, ho trovato però la soluzione al mio dubbio. Proprio lui conlude il post in questo modo:

Purtroppo per alcuni, l’educazione è una merce che non si compra in banca e a quelli come me bastano pochi minuti (o pochi bit) per capire da dove vieni o quanta stima meriti.
Purtroppo non è buona educazione essere maleducati con chi non lo è.

Per questa ragione, eviterò di mandare a quel paese*** il suddetto “bloggherduepuntozero”.

*** in realtà il luogo veramente adatto sarebbe di forma toroidale forata