maleducato da undici a venti euro.

Qui in Austria si lascia la mancia ai camerieri arrotondando a voce la cifra del conto. Quindi se uno deve pagare sei euro e cinquanta, dice sette e paga sette. Non è costume lasciare le monete sul tavolo come a volte capita da noi.

Dato che non riesco a capire e tantomeno esprimere i numeri in tedesco dal dodici al diciannove compresi, quando è il momento di pagare cifre comprese tra questi ultimi, fornisco venti euro interi e aspetto il resto silenziosamente. Questo fa di me un maleducato nella fascia incriminata.

netiquette, cos’è? si mangia?

Stamattina mi è arrivata una email (o un email? ma è maschile o femminile?) da parte di un servizio finanziario che organizza un seminario di cui non mi frega un fico secco. La mail era a cinquanta indirizzi, tutti messi in copia-cc, quindi tutti in chiaro.

L’ho buttata nello spam senza pensarci troppo e sono tornato alle mie cose. Dopo qualche minuto uno degli sfortunati destinatari ha risposto alla mail (con un bel reply-all) insultando il mittente, sottolineandone la pratica illegale e minacciando una querela per email spamming.

Dopo altri cinque minuti anche un secondo appartenente al gruppo degli spammati ha risposto spalleggiando il primo attraverso un bel reply-all e scrivendo una mail indavolata TUTTA IN MAIUSCOLO.

Secondo i miei calcoli restano ancora quarantasette mine inesplose che possono brillare (non di saggezza) entro mezzogiorno lanciando astio e biasimo su tutto il resto del gruppo e scatenando una reazione a catena. Più che mine, cannoni. Più che cannoni, pistole. Si esatto, restano quarantesette pistola…

E buon lunedi mattina a tutti 🙂

Hai chiamato il tecnoco?

Ogni volta che un utente vi dice candidamente “io non so usare il computer” sappiate che sarà totalmente incapace di trovare il tasto destro del mouse ma sarà perfettamente in grado di:

scaricare ed installare un qualsiasi software di trasferimento peer to peer, trovare e verificare qualsiasi tracker torrent su siti scritti in turco, scaricarne il contenuto, rinominare il fila da .xyz a .zyx, trovare ad installare il corrispondente scompattatore per file .zyx, decomprimere tale file, localizzare un file nascosto all’interno dell’archivio compresso, estrarre il file nascosto, cambiare 12 chiavi di registro di Windows, rinominare il file precedentemente ottenuto e renderlo eseguibile, eseguirlo e imputtanare irremediabilmente il sistema operativo. Tutto questo perchè gli scoccia pagare la licenza da 10 euro di un qualunque software di cui ha bisogno per lavorare.

In questa foto l’espressione del tecnico che poi dovrà sistemare il casino