maleducato da undici a venti euro.

Qui in Austria si lascia la mancia ai camerieri arrotondando a voce la cifra del conto. Quindi se uno deve pagare sei euro e cinquanta, dice sette e paga sette. Non è costume lasciare le monete sul tavolo come a volte capita da noi.

Dato che non riesco a capire e tantomeno esprimere i numeri in tedesco dal dodici al diciannove compresi, quando è il momento di pagare cifre comprese tra questi ultimi, fornisco venti euro interi e aspetto il resto silenziosamente. Questo fa di me un maleducato nella fascia incriminata.

netiquette, cos’è? si mangia?

Stamattina mi è arrivata una email (o un email? ma è maschile o femminile?) da parte di un servizio finanziario che organizza un seminario di cui non mi frega un fico secco. La mail era a cinquanta indirizzi, tutti messi in copia-cc, quindi tutti in chiaro.

L’ho buttata nello spam senza pensarci troppo e sono tornato alle mie cose. Dopo qualche minuto uno degli sfortunati destinatari ha risposto alla mail (con un bel reply-all) insultando il mittente, sottolineandone la pratica illegale e minacciando una querela per email spamming.

Dopo altri cinque minuti anche un secondo appartenente al gruppo degli spammati ha risposto spalleggiando il primo attraverso un bel reply-all e scrivendo una mail indavolata TUTTA IN MAIUSCOLO.

Secondo i miei calcoli restano ancora quarantasette mine inesplose che possono brillare (non di saggezza) entro mezzogiorno lanciando astio e biasimo su tutto il resto del gruppo e scatenando una reazione a catena. Più che mine, cannoni. Più che cannoni, pistole. Si esatto, restano quarantesette pistola…

E buon lunedi mattina a tutti 🙂