My Own Private Milano

Latte

Ho vissuto a milano per meno di due mesi seppur negli ultimi anni io l’abbia visitata frequentemente per lavoro e per diletto. Ho scattato tante foto a milano e una di queste, molto speciale, è entrata a far parte di un lavoro collettivo che ho letto in un solo respiro nel mio volo Bologna-Vienna di questa mattina.

Grazie a tutti coloro che hanno partecipato, grazie a tutti coloro che lo leggeranno. Un grazie particolare a Squonk che l’ha pensato, a Marco Mazzei che ha scritto il racconto che mi è piaciuto di più (sarà che l’ho letto mentre ero in aereo…), a Paola che ha scelto la foto dalla mia galleria milanese, a Niccolò che ha scritto il pezzo che ho avuto l’onore di illustrare con il mio scatto.

Dei miei due mesi milanesi ho forse un solo rammarico, quello di non aver saputo cogliere l’emozione che i protagonisti di questa my own private milano hanno messo nero su bianco o in quadricromia. Non mi riferisco alla città, ma alle persone che nella mia vita un po’ frenetica mi vedono passare e fermarmi sempre troppo poco a lungo. Ancora grazie a tutti.

Link: scarica “My Own Private Milano” in PDF.

Published by Luca Sartoni

I lead a team of engineers across three continents at Automattic. I love hiking, photography, and 3D printers.

2 thoughts on “My Own Private Milano

Leave a Reply

%d bloggers like this: