18 comments

  1. “Stalking è un termine inglese (letteralmente: perseguitare) che indica una serie di atteggiamenti tenuti da un individuo che affligge un’altra persona, spesso di sesso opposto, perseguitandola ed ingenerando stati di ansia e paura, che possono arrivare a comprometterne il normale svolgimento della quotidianità.”

    Ellapeppa !! 🙂

    Fammi capire scusa, hai problemi di identità sessuale, di paranoia o blateri conto terzi ?

    In tutti i casi credo che Ravenna possa contare su buoni terapeuti.
    Se senti Mantellini, forse ti sa indicare lui.

    Che sul Nanosocial, secondo Metitieri (cito), propone “…le prime due beataggini che ti sono venute in mente. Scritte anche peggio e piu’ noiosamente del solito, tra l’altro e se e’ possibile.”

    ma in campo medico credo possa far senz’altro meglio, sicuramente per diagnosi di radiologia.
    Che nel tuo caso vedrei però eccessiva, perchè l’assenza di materia grigia, come di vero humour, si riconosce facilmente ad occhio nudo. 😉

    Ah, leggo che il jūdō si appoggia su un codice morale instaurato dal suo fondatore Jigorō Kanō che esalta otto qualità essenziali che il judoista (o judoka) deve sforzarsi di avvicinare durante il suo apprendistato:

    – L’educazione
    – Il coraggio
    – La sincerità
    – L’onore
    – La modestia
    – Il rispetto
    – Il controllo di sé
    – L’amicizia

    Eh, lunga ed impervia la strada è per te, caro mio… 🙂

  2. ma non possiamo dare un limite di caratteri utilizzabili nei commenti? che se no questo tutte le volte si mette a citare l’impossibile… che noia.

  3. Brunozzi, è tardi: sei appena rientrato dal tuo giro notturno?

    “Forse nella vita serve una missione, un gancio che ti traina e ti fa andare avanti, qualcosa che ti spinge a restare, a sforzarti, che ti mette in dubbio ma che poi torna al tuo fianco a farti compagnia.”

    Un aratro per te e Luca a guidare. 😀

    P.S. Senti, ma quando pensi di smetterla con certe cazzate?

Leave a Reply