Regolamentare Internet

Mentre il Presidente del Consiglio annuncia la sua intenzione di ottenere la totale regolamentazione della rete al prossimo G8, Antonio Di Pietro propone esattamente l’opposto ad Alessio Jacona su Intruders TV Italia.

Published by Luca Sartoni

I lead a team of engineers across three continents at Automattic. I love hiking, photography, and 3D printers.

5 thoughts on “Regolamentare Internet

  1. Credo (e spero) che riceveremo una sonora pernacchia al G20. Vista la situazione in cui versa il nostro paese, tecnologicamente parlando, e visto che abbiamo un presidente che non ne capisce nulla di internet e se ne vanta pubblicamente.

  2. Regolamentare in parte è giusto, per quello che riguarda temi illegali come la pedofilia e altro…
    Ma io sono un fan di internet senza vincoli, perchè è la massima espressione della libertà di pensiero al giorno d’oggi.
    Di Pietro si schiera sempre dalla parte della “folla” per prendere voti.
    La politica non deve entrare qui…

  3. Bellissima intervista!
    @maxbruno usare il termine “folla” come sinonimo di “idioti” non mi sembra carino.
    Si presuppone che una persona intelligente abbia la capacità di capire se ciò che dice di Pietro è sensato e corretto, indipendentemente dal suo ruolo istituzionale/politico.
    Di Pietro ha espresso fatti incontestabili (monopolio) e opinioni personali. Non mi sembra propaganda…

Leave a Reply

%d bloggers like this: