Categories
Amici

La sera dopo il dì di festa

In questi giorni mi passano mille post per la testa, ma non me li appunto da nessuna parte e scivolano via.
Cosa sta succedendo alla parte di rete che frequento? Tante cose, grandi e piccole, che messe insieme creano delle tempeste in bicchieri d’acqua e terribili apocalissi silenziose.

Oramai tutti i miei amici di feed hanno un tumblr e dividono le stupidate dalle cose serie, ma io serio non sono mai stato e quindi preferisco mantenere tutto insieme.

Come vi sarete accorti questo un post di spigolature senza capo ne coda, pieno di refusi e ripetizioni, senza pretese ma che merita di essere scritto. Spero anche letto.

In queste settimane il Dr. Pruno la fa da sovrano, colpendo a destra e a manca rendendo la rete ancora più meritevole di essere vissuta. Un paio di amici sospetta di me, mi farebbe piacere che avessero ragione, ma si sbagliano.

Così come mi rammarico di non essere dietro alle meravigliose poesie di Mimma. Roba da sbellicarsi dal ridere, soprattutto quando si torna all’originale.

E poi c’è bloghella2000. Che meno violenta di Rectoverso prende in giro alcuni abitanti della rete. Ma così soavemente da sembrare più un incoraggiamento che una presa in giro.

Ieri sono rientrato dalla due giorni urbinate e oggi in rete ci sono mille mila foto. Solita storia. La malinconia del giorno dopo è forte.

Dicono che siamo leggeri, in un momento di crisi. Meglio così, sarebbe stato peggio essere seri in un periodo tranquillo.

Questo post volge al termine.

Anzi è finito.

By Luca Sartoni

Team Lead at Automattic, WordPress contributor, co-organiser at WordCamp Europe, blogger, photographer, geek, nerd.

2 replies on “La sera dopo il dì di festa”

Leave a Reply