Mazza, non capire una

mazza
Picture by youconcrack on DeviantArt

Dice Enzo Mazza, presidente di Fimi (Federazione dell’industria musicale italiana), oggi su Repubblica:

“Il sequestro di siti è normale in tutto il mondo. Proprio nei giorni scorsi in Francia c’è stata una decisione identica, di un giudice, contro un sito razzista”.

il fatto che PirateBay non sia un sito razzista, che non siamo in Francia, e che anche i giudici non sappiano spesso che pesci pigliare su questioni controverse come la separazione tra contenuti e mezzi (file e link), dovrebbe far riflettere l’autore di questa affermazione.

Io propongo di sequestrare il sito di SIAE. Che ci frega se non c’è alcuna ragione per farlo, tanto è normale in tutto il mondo! Proprio nei giorni scorsi in Francia c’è stata una decisione identica, di un giudice, contro un sito razzista!

Published
Categorized as News

By Luca Sartoni

Team Lead at Automattic, WordPress contributor, co-organiser at WordCamp Europe, blogger, photographer, geek, nerd.

7 comments

  1. Speriamo che a qualcuno non venga l’idea di denunciare i pericoli derivanti dalla vendita di set – in metallo – di posate completi, ossia: cucchiaio, forchetta e COLTELLO. Per una “serie campagna di prevenzione del crimine”, infatti, sarebbe meglio porre dei limiti alla vendita indiscriminata di coltelli ! Il coltello a chi se lo merita (ha una idoneità certificata, conoscenze specifiche, ecc.). Forse, per il Ferragosto del prossimo anno …

Leave a Reply