Garante remix

“Attenti alla televisione”. Cita la televisione, la radio e i giornali “che consentono a milioni e milioni di persone di scambiarsi notizie, informazioni, immagini, destinate poi a restare per sempre nell’etere”. Pizzetti segnala i rischi legati a queste nuove forme di comunicazione usate “con spensieratezza e inconsapevolezza” e ricorda “le forme perverse di comportamenti umani” che si trovano in televisione (specie in fascia protetta [ndr]). Per questo, continua Pizzetti servono “indicazioni chiare, anche per consentire agli utenti un uso più attento e informato”.

feat. Repubblica.

Published by Luca Sartoni

I lead a team of engineers across three continents at Automattic. I love hiking, photography, and 3D printers.

Leave a Reply

%d bloggers like this: