Non trovo le parole

Vorrei scrivere tante belle parole su cosa farei o su cosa non farei riguardo al problema dei campi nomadi, ma non sono mai stato bravo a fare il fanta-CT della nazionale durante i mondiali, figuriamoci se riesco a fare in fanta-Premier in questa situazione.

Mi limito a segnalare quello che trovo e che mi scuote, sperando che serva a qualcosa e che faccia uscire tutti noi da questo torpore xenofobo in cui ci stiamo immergendo.

By Luca Sartoni

Team Lead at Automattic, WordPress contributor, co-organiser at WordCamp Europe, blogger, photographer, geek, nerd.

5 comments

  1. Grazie della segnalazione.
    Ci sarebbe tanto da dire in effetti; ho paura che siamo solo all’inizio…
    Buona giornata.

  2. Anche l’anno scorso ci fu a Firenze un caso inventato di rapimento di bambini. Purtroppo le leggende metropolitane sono dure da smentire. Questo non per negare problemi che ci sono, furti che ci sono, ma per cercare di mantenere in attività la parte razionale del cervello…

  3. Collegare lo straniero alla violenza è una operazione illogica:
    – odiamo le violenze
    – alcuni stranieri sono causa di violenza
    – odiamo gli stranieri

    Come lo è, del resto:
    – I treni fischiano
    – Socrate fischia
    – Socrate è un treno

Leave a Reply to Simone Brunozzi Cancel reply