Categories
FrontPost News Politica

the day after

crisi_1.jpg

Di tutta la robaccia di cui è strapiena la rete stamattina, dalle corna agli sputi, dalle bottiglie di spumante a quello che parla al telefono mentre l’altro sviene, l’immagine di testata del Corriere (con scritto “La Crisi”) è la cosa più orribile che sia mai stata pubblicata.

Il governo cade, tra l’incredulità generale. Mai ci saremmo aspettati che il blogger Mastella abbandonasse la nave. Noi che lo stimiamo così tanto per la sua coerenza non avremmo mai pensato che potesse tanto. E con “tanto” intendo 2 anni. Onestamente credevo tradisse prima. Tipo 15 giorni dall’insediamento o giù di li.

By Luca Sartoni

Team Lead at Automattic, WordPress contributor, co-organiser at WordCamp Europe, blogger, photographer, geek, nerd.

3 replies on “the day after”

Mastella fa il traditore di professione..

Uno che in 10 anni ha fondato almeno quattro partiti ed che è passato dal centrodestra al centrosinistra che tipo di affidabilità può dare..?

Solo il rispettare l’impegno con i suoi compaesani a cui ha distribuito poltrone.. Lui ha fatto il saltimbanco pur di conservare un minimo di potere che gli consentisse di rimanere il lider maximo di Ceppaloni..

Revolution..

Leave a Reply