RomagnaCamp – Siamo in una botte di ferro

Enterprise
Image by Entrerprise-E on DeviantArt

Diario di bordo del capitano, data terrestre cinque settembre duemilasette, ore ventitrè e trenta circa, luogo non meglio precisato a metà strada tra la console del DJ e il bancone del bar.

Il nostro capitano Elena Senzaaggettivi e il suo secondo Luca Sartoni si dimenano come pazzi in preda alla note della pista da ballo. Poche ore li separano dall’implosione della galassia RomagnaCamp, quando tutte le particelle blogger, disperse nella galassia si incontreranno sul pianeta Bocabarranca per l’annichilazione totale.

Questa è la fredda cronaca del dialogo scaturito tra i due, che dovrebbe far meditare lungamente sulla condizione mentale di chi pilota l’astronave:

E: Francesca dice che forse dovremmo portare delle ciabatte.
L: Che cosa?
E: Dobbiamo portare delle ciabatte.
L: Ma la Francesca è scema? Quella chissà quante ciabatte ha… Io a casa ne ho solo un paio, e sono le mie. Abbiamo duecento persone, dove cazzo le prendiamo duecento ciabatte?
E: ciabatte elettriche…
L: ahh ciabatte elettriche… giusto, brava Francesca, ottima idea…

Published by Luca Sartoni

I lead a team of engineers across three continents at Automattic. I love hiking, photography, and 3D printers.

10 thoughts on “RomagnaCamp – Siamo in una botte di ferro

  1. Ho appena fatto un ordine per 200 ciabattine usa e getta. Di varie misure.
    Comunque siamo un’allegra macchina da guerra. Tu soprattutto. Stai concentrato sul tunnel.. la luce in fondo al tunnel.. carica a 200.. libera!
    la tua.. pur valida.. amica elena.

  2. mie ciabatte in ostaggio!
    tuo Ipod sotto sequestro!
    passo e chiudo!
    a sabato per baratto!
    banconote non segnate di piccolo taglio!
    niente polizia!

  3. Leggo gli ultimi aggiornamenti (comprese le FAQ) e sghignazzo e mi becco gli insulti dei colleghi che non capiscono.
    Somma invidia e tristezza :'(

Leave a Reply

%d bloggers like this: