Categories
Amici FrontPost Lavoro Politica

Bloglab a Roma – Come ve lo racconta un informatico

Il viaggio di andata

Causa impegni lavorativi di alcuni membri del gruppo, solo mezzo ATeam ha preso parte all’avventura romana.
Partenza ore 9.35 da Ravenna.
Arrivo ore 14.30 a Roma.
All’arrivo ci attendevano Valeria Altriocchi e Michele Palinsesto.
Primo problema della giornata: scegliere tra le quindici opportunità che mr.Panino offre per il pranzo. Risolto il problema del pranzo tardivo, ci siamo avviati verso La Sapienza.
Ognuno chiaramente da strade diverse per far perdere le tracce ad eventuali inseguitori.
Giunti al luogo prefissato abbiamo atteso l’arrivo del Dott. Prof. Illustr.mo Stefano Epifani che ha estinto con il chinotto la nostra sete di viaggiatori interregionali.

Bloglab

Alle 17.30 (circa) il bloglab ha avuto inizio senza ulteriori indugi. Io sono stato definito il fellow ombra in quanto non assegnato ufficialmente a nessuno, ma comunque implicato in molte scelte tecniche di alcuni bloglabber.
La mia opera di difesa dello sfondo nero è proseguita anche in questa occasione.Ogni bloglabber ha parlato dei suoi dubbi e delle sue esperienze, e alla fine l’unico consiglio adatto a tutti è stato: “produci contenuti e mettici del tuo”.
In effetti non credo serva molto altro.


Questo è l’intervento di Feba. Apprezzatissima da tutti come al solito.

La cena

La cena in una tipica trattoria romana non poteva essere la cornice migliore per chiudere una giornata così intensa. Come al solito ho saputo controllare l’appetito e non mi sono mangiato i piatti e le forchette. Tutto il resto si, e in porzioni multiple.
Magda e Alessio sono stati ospiti eccellenti e li ringrazio con tutto il cuore.

Il rientro

Il rientro sta procedendo senza particolari intoppi, a parte una mandria di infanti piangenti sull’Eurostar. Uno di questi fanciulli, particolamente disperato mi ha dato l’ispirazione per la LPDO di oggi.

By Luca Sartoni

Team Lead at Automattic, WordPress contributor, co-organiser at WordCamp Europe, blogger, photographer, geek, nerd.

7 replies on “Bloglab a Roma – Come ve lo racconta un informatico”

peccato non essere potuta restare alla “tipica trattoria romana”… però vi ho pensato intensamente per tutta la durata del viaggio, lo giuro!! (sì, vabbè, a parte una ronfata e l’altra…) 😛
A presto luminoso grande sarto! 😉

Leave a Reply