Categories
Uncategorized

5 tecnologie geek che mi hanno cambiato la vita

Le tecnologie indispensabili alla nostra sopravvivenza sono innumerevoli.

Ce ne sono cinque che per quanto marginali, danno un tocco in più alla mia esistenza geek.

Il telepass

Per pochi euro all’anno si può:

  • Superare la fila al casello
  • Non cercare monete e monetine in tutte le tasche mentre si è alla guida
  • Essere spennati dalla società autostrade, direttamente a casa propria in comode dilazioni trimestrali
  • Evitare di svegliare il casellante o distoglierlo dalla sfida di ballo degli amici di Maria de Filippi.
  • Il kit veicolare Bluetooth

    Nessuna preoccupazione quando si sale in macchina, il telefonino si connette al vivavoce senza doverlo estrarre dalla tasca. Diminuiscono i pericoli alla guida e si evitano le contravvenzioni.
    Possono nascere anche situazioni ridicole come questa che mi è capitata mentre ero al telefono con un amico:

    Lui: ciao, mi sapresti dire il numero di TalDeiTali?
    Io: no guarda, non ho il telefono a portata di mano, te lo dico dopo.
    Lui: allora che cos’hai in mano?
    Io: il volante, perchè?

    La rete WiFi

    Grazie a questa tecnologia, posso essere connesso alla grande madre rete praticamente sempre.
    Posso essere online quando sono in spiaggia, al Bronson, all’università e in qualsiasi stanza della mia casa.
    Posso persino concedermi certi lussi non proprio da raccontare…

    Podcast

    E’ come ascoltare la radio ma in modo asincrono e selezionando accuratamente i contenuti.
    Attraverso il sito japanesepod101.com sto imparando il giapponese in modo facile e divertente.

    Rasterbator

    Come ricoprire i tristi muri e armadi di casa in modo creativo, dato che il mio senso estetico è veramente carente? facile! Basta usare immagini trovate qua e là su internet, magari su deviantart.
    Mediante Rasterbator è possibile stampare qualsiasi immagine in qualsiasi formato, creando un mosaico di fogli A4 da incollare. La particolarità è nel caratteritico effetto pixel che rende meravigliosamente geek questi grandissimi poster fatti in casa. Provare per credere!!!

    By Luca Sartoni

    Team Lead at Automattic, WordPress contributor, co-organiser at WordCamp Europe, blogger, photographer, geek, nerd.

    3 replies on “5 tecnologie geek che mi hanno cambiato la vita”

    Il telepass, questo sconosciuto. Prima o poi mi toccherà “entrare nella grande famiglia delle Autostrade s.p.a.”. Per il momento mi accontento di tirare fuori le monete dalla tasca e disturbare il riposo del casellante!

    Kit veicolare? naaaa, mi basta avere l’auricolare (sempre nel giubbotto) attivo, cosa che succede sistematicamente quando sono in viaggio (non troppo corto) con la macchina.

    C’è bisogno di specificarlo WiFi? Non si vivrebbe senza! Chi lo ha inventato meriterebbe una statua!

    Sui PodCast concordo in todo. Lo Zoo di 105 riascoltato in digitale, fa tutto un altro effetto 😛

    Non uso Rasterbator. Ho visto una sola realizzazione con questo applicativo, a casa tua per la precisione 😉

    Leave a Reply to Luca Sartoni Cancel reply