Categories
Geek

I 5 segnali di pericolo più interessanti

5° posto

Macroscale Quantum System

I sistemi quantici macroscopici non sono pericolosi di per se, ma interferendo con loro si disturba qualsiasi cosa stiano facendo. Ovviamente la mera osservazione del segnale è sufficiente a generare un’interferenza. Alcuni potrebbero interpretare il segno PSI come come un avviso di poteri parapsicologici. A volte il segnale potrebbe indicare un gatto vivo/morto, ma sarebbe un po’ paradossale.

4° posto

100

Il controllo del caos è probabile che diventerà utile in molte delle future tecnologie. Ma il caos è molto sensibile e interferire con un sistema di questo tipo è sconsigliato

3° posto

100

Un segnale per buchi neri, orizzonti di eventi, nude singolarità e altri pericoli della manipolazione dello spazio-tempo. Ovviamente, i puristi sosterranno che le orbite intorno ai buchi neri sono stabili esattamente come quelle intorno alle altre masse. Non risucchiano le cose senza attrito e le altre spiacevoli conseguenze non sono neanche simmetriche. Ma un po’ di realismo dev’essere sacrificato in cambio di chiarezza nelle spiegazioni. Un segnale con una spirale nera è ovviamente un pericolo di natura dinamica.

2° posto

100

Oggi è un problema, domani sarà un rischio concreto. Come la nostra exoesistenza diventerà sempre più dinamica e collegata alle nostre menti biologiche, così la perdita di connettività potrà causare interruzioni alle nostre menti estese.

1° posto

Cognitive Hazard

Il tipo esatto di pericolo che può presentarsi con tecnologie cognitive è difficile da immaginare. Questo segnale indica un pericolo generico, probabilmente l’induzione di certezze inconsistenti, cicli infiniti e percezioni errate.

Menzione Speciale

Existential Threat

Un segnale per indicare tutte le cose con le quali non si vuole avere a che fare. Un segnale di pericolo esistenzione indica tutte le minacce che per il futuro dell’umanità.

Fuori concorso

Group Intellect

Nonostante i gruppi di pensiero siano selettivi su chi può entrarne a far parte e poco propensi ad ad assimilare chiunque sia nei paraggi, ci sono applicazioni o situazioni dove le protezioni mentali sono abbassate e i cervelli si conformano facilmente ad un gruppo di pensiero.

Qui la mia fonte

By Luca Sartoni

Team Lead at Automattic, WordPress contributor, co-organiser at WordCamp Europe, blogger, photographer, geek, nerd.

2 replies on “I 5 segnali di pericolo più interessanti”

bellissimi! In quanto grande generatrice di caos, depositaria di certezze inconsistenti e maestra delle percezioni errate io credo che in futuro finirò dentro un buco spazio-temporale…e ci rimarrò!

Leave a Reply